PIGMEI, EUROPEI E ALTRI SELVAGGI

Autore: Allovio Stefano
Editore: LATERZA
Collana: Percorsi Laterza
ISBN: 9788842092544
Pubblicazione: 04/03/2010

18,00

2 disponibili (ordinabile)

COD: 9788842092544 Categorie: , Tag:

Descrizione

Campioni di esotismo e simbolo di uomini primitivi per molti, i Pigmei entrano in contatto con gli Europei nel XIX secolo. Vengono osservati e ‘misurati’ dagli scienziati dell’epoca, esibiti sui palcoscenici e negli zoo dell’Occidente al fianco delle scimmie. Nel corso del Novecento saranno gli etnologi e gli antropologi a indagare il loro mondo, a valorizzarne la musica, la visione della natura, la particolare organizzazione sociale. Il volume non è soltanto un libro su di loro, sui Pigmei, è anche un libro su di noi, sulla presunzione della cultura occidentale sempre pronta ad autocelebrarsi. Gli artefatti, le pratiche e le visioni del mondo dei Pigmei sfuggono, per la loro distanza e diversità, alle più magnificate tradizioni intellettuali, ma rientrano, per la loro equivalenza di valore, nel repertorio della cultura umana che non è tutto interno al nostro patrimonio intellettuale. L’autore dimostra come esistano molti modi di ‘fare scienza’, di fornire accurate rappresentazioni della realtà e che non è sempre vero che un maggiore indice di percezione di scientificità significhi maggiore precisione nei dati ottenuti. ‘Riflettere sulla marginalità dei Pigmei ha voluto dire riflettere anche sulla marginalità degli antropologi all’interno delle comunità intellettuali. Entrambi, Pigmei e antropologi, sembra abbiano a che fare con un non ben precisato ‘deficit di tradizione”.