ISLAM AFRICANI. LA PREFERENZA SUFI

Autore: AMSELLE JEAN-LOUP
Editore: MELTEMI
Collana: BIBLIOTECA/ANTROPOLOGIA
ISBN: 9788883537783
Pubblicazione: 01/02/2018

14,00

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788883537783 Categorie: ,

Descrizione

Da profondo conoscitore delle civiltà dell’Africa occidentale, e del Mali in particolare, in questo libro, Jean-Loup Amselle sconfessa l’idea diffusa che esista, per natura o per storia, un Islam buono, quello spirituale e newage dei sufi, e un Islam cattivo, quello dei ‘radicalizzati’, salafiti e wahhabiti. Questa ripartizione di comodo non sarebbe altro che l’ennesima riproposizione di un discorso colonialista di lunga durata che, dapprima, ha cercato di rimuovere totalmente la presenza dell’Islam in Africa per dipingerci un continente animista, feticista, ottimamente predisposto alla civilizzazione dei paesi europei, e ora, sempre in un’ottica di delegittimazione delle società africane, e per giustificare l’interventismo occidentale, ce lo ritrae come attaccato da un movimento folle e fanatico sorto dal nulla. La stessa antropologia non è una scienza sociale neutrale in questo gioco e Amselle ci dà una lezione magistrale di come essere antropologi impegnati e militanti.